Signa

Festa e Fiera della Beata Giovanna

Solenne processione per una tradizione del 1385
La Festa della Beata Giovanna, rievoca l'annuale processione in onore della Beata istituita nell'anno 1385 in occasione della traslazione della Sua salma. Il solenne Corteo Storico, si apre con il Gonfalone, scortato dagli Alabardieri, seguiti dal Corpo dei Musici, con i suoi Tamburini ed i suoi Chiarinisti; seguono poi le quattordici bandiere delle Arti Minori e le sette bandiere delle Arti Maggiori. Dopo i quattro Popoli viene il Palio, seguito dall'Araldo che reca il Proclama del Popolo, anch'egli accompagnato da due Paggetti. Segue poi "l'Antico Comune di Signa", simboleggiato dal Capitano scortato da sei Armati, dai Tamburini, dal Gonfalone con le insegne del Comune scortato da due Pennonieri, seguito dal Podestà con il Notaio ed il Camerlengo Generale. Chiudono il Corteo il Pievano di Signa, la Venerabile Compagnia del Santissimo Sacramento e dello Spirito Santo, detta dei Bianchi, ed il ciuchino con sul dorso un bambino in tenera età, vestito da angiolino e recante in mano un passerotto, che poi sarà liberato in Pieve, assolvendo così ad una funzione di predizione per l'annata. Arrivato in Piazza, il Corteo Storico si dispone davanti alla Pieve di San Giovanni Battista, dove si svolge la cerimonia finale quando il Pievano di Signa impartisce, a tutti i Popoli ed a tutti i presenti, la solenne benedizione in nome della "Beata Giovanna".

Per maggiori informazioni

  • Tel: 05587941
  • Visita il sito

Attenzione, l'evento che stai visualizzando è scaduto

Ti potrebbero interessare